Monasteri Locali in Italia

Perché l’esperienza del Capitolo generale possa continuare e portare frutto, in molte parti d’Italia sono nate piccole (o grandi) cellule di Monastero wi-fi, per continuare nella propria realtà a essere “perseveranti nell’insegnamento e nella comunione, nello spezzare il pane e nelle preghiere” (At 2,42). Cliccando qui trovate i contatti dei referenti dei Monasterini già nati, con la speranza che presto si possano espandere ovunque!

Ci vediamo il 14 Ottobre, nel frattempo restiamo pregati!

Diretta Streaming del Mattino

Diretta Streaming del Pomeriggio

Programma definitivo per il 5º Capitolo del Monastero Wi-Fi di sabato 14 ottobre 2023.

L’incontro si terrà
dalle 9:00 alle 16:30
nella BASILICA di S. PIETRO in Vaticano.

LEGGI ATTENTAMENTE quanto segue, per agevolare al massimo la partecipazione a questa giornata.

Programma

07:30   APERTURA BASILICA

09:00   LODI MATTUTINE

09:30   SALUTI e AVVISI

09:40   CATECHESI di Don Francesco Buono (Entrare nella celebrazione della Messa)

10:05   CATECHESI di Don Fabio Rosini (Liturgia della Parola)

10:30   CATECHESI di Don Laurent Touze (Gesù offre se stesso)

10:55   SALUTO delle organizzatrici

11:15   CATECHESI di Don Gino Tedoldi (La Chiesa è una comunità)

11:45   S. MESSA celebrata da S.E. Card. Mauro Gambetti

12:45   PRANZO – ROSARIO guidato da p. Pier Luca Bancale

13:40   CATECHESI di Madre Maria Emmanuel Corradini (L’Eucaristia è il cuore)

14:05   CATECHESI di Padre Serafino Tognetti (La transustanziazione)

14.30   CATECHESI di Padre Maurizio Botta (Agnello di Dio)

14:55   CATECHESI di Don Vincent Nagle (Ci dà la vita eterna)

15:10   CATECHESI di Don Paolo Prosperi (L’adorazione)

15:35   ADORAZIONE guidata da Don Salvatore Vitiello

16:30   USCITA DALLA BASILICA

17:00   SALUTI in piazza

Ingresso

  • ACCESSO alla Basilica: dalle 7:30
  • PRESENTATI PER TEMPO (soprattutto se abiti vicino!), i tempi per i controlli d’ingresso per più di 3000 persone sono lunghi!
  • PERCORSO: a destra, guardando la Basilica, troverai un accesso riservato ai partecipanti, segnalato da cartelliMonastero wifi”. I ragazzi dello staff ti aiuteranno a imboccare il percorso verso i metal detector.
  • MEETING POINT per monaci “disorientati”: dalla fontana a destra guardando la Basilica trovate lo staff pronto ad aiutarvi per ogni necessità.
  • Cliccando qui (o sul bottone qui sotto) troverete la mappa della zona coi punti di riferimento utili. Potete stamparla e portarla con voi.

Badge

  • È obbligatorio mostrare il badge nominativo per accedere: va conservato per tutta la giornata e mostrato ogni volta che esci o rientri.
  • È da stampare a casa, compilare, appuntare bene in vista e inserire in un porta-badge Stampane uno per ogni persona che hai iscritto nel tuo modulo.
  • Cliccando qui trovate il badge singolo (opzione di stampa: “dimensioni effettive”) mentre cliccando qui il badge multiplo (per gruppi, o per chi non ha dimestichezza con le impostazioni della stampante!).

Libretti

  • Lo trovi in “formato opuscolo” (da piegare e pinzare al centro come un libretto), o in “formato A5” (meno elegante ma più semplice da stampare, o per leggerlo direttamente dal cellulare).

Controlli

  • METAL DETECTOR: prepara la borsa per il controllo e il badge bene in vista. Per velocizzare l’accesso, arriva leggero!
  • GUARDAROBA: subito prima di salire le scale per entrare in Basilica (per borse più ingombranti e valigie). È gratuito, ma la disponibilità di posti è limitata, perciò fai il possibile per non portarti dietro il bagaglio!

Posti a sedere

  • NON sono assegnati: puoi sedere dove preferisci.
  • Persone con disabilità che ne hanno fatto richiesta: lo staff provvederà ad accompagnarle al posto riservato.

Pranzo

  • AL SACCO: sconsigliato vivamente raggiungere bar e ristoranti (tempi strettissimi e altissimo numero di partecipanti rendono impossibile rientrare in tempo per la catechesi delle 13:40).
    È assolutamente vietato consumare cibi e bevande in Basilica o in Piazza (occorre superare le transenne).

Minorenni

  • In San Pietro non sono disponibili spazi adeguati per i piccoli, ma sarà possibile entrare e uscire dalla Basilica secondo le loro necessità.
  • Si chiede la collaborazione di tutti i genitori per gestire i bambini nel rispetto dei presenti e del luogo che ci ospita.

Confessioni

  • Penitenzieri della Basilica e Sacerdoti partecipanti al Capitolo saranno a disposizione durante tutta la giornata, nei confessionali o dietro l’Altare.

Streaming

  • Sarà possibile seguire in diretta le catechesi della giornata. Il giorno dell’evento, sul blog di Costanza troverete il link.

Parcheggio

  • Per chi viene in auto, cliccando qui troverete tutte le indicazioni necessarie per parcheggiare in convenzione presso il Terminal Vaticano.

Offerte

Se desideri, puoi contribuire alle spese vive mediante:

  • bonifico all’IBAN IT70C0303201400010000709065 (CREDEM, intestato a “Monastero wifi”)
  • offerta in Basilica (buste intestate).

Come di consueto, tutto ciò che avanza sarà devoluto ai poveri.

Se la gente sapesse, ma dico sapere veramente, che cosa succede davvero alla messa, ci sarebbe la ressa fuori dalle chiese. Non ricordo se lo dicesse padre Pio o santa Teresina, in ogni caso lo dico anche io. E lo penso spesso quando arrivo trafelata, sempre in ritardo (tranne la domenica, ma solo perché vado con mio marito, il quale mi fa arrivare puntuale a suon di esortazioni non tutte ripetibili qui), alla messa quotidiana. Insomma, tra la gente che non sa, ci sono anche io. Se ci credessi davvero non me ne perderei un secondo, come mi disse una volta padre Emidio (“quando devi andare dal notaio per comprare la casa arrivi puntuale? Pensi che quello che succede alla messa sia da meno?”).

A mia parziale discolpa vorrei dire che l’avvenimento che si verifica nella messa è una cosa così grande che il nostro piccolo cuore, la nostra piccola mente non lo possono contenere. E così spesso ci accontentiamo di afferrare un pezzettino solo della grandezza che abbiamo a disposizione.

Il 14 ottobre siamo tutti invitati nella Basilica di San Pietro! Venite e portate amici. Sarà una pioggia di grazia, e se ci aiutate a diffonderla sarà un fiume di bene che si diffonderà da noi al mondo. La messa è la preghiera più importante, l’esorcismo più potente, il miracolo più sconvolgente, l’atto d’amore più alto, l’incontro più intimo.

Non pubblichiamo ancora il programma nei dettagli perché stiamo aspettando delle risposte, ma avevo fretta di pubblicare oggi questo invito, nella festa di Maria Ausiliatrice che è la nostra manager. In più come sempre dobbiamo incastrare, capire gli orari di apertura e chiusura della Basilica, che è sempre la più importante del mondo, e non vorrei che ci abituassimo a questa cosa enorme fino a darla per scontata. Per la terza volta saremo accolti nel cuore della cristianità, sulla tomba di Pietro, sulla terra bagnata dal sangue dei martiri, sopra le tombe dei Papi, insomma alla fonte della nostra fede.

È per questo che aspetto con più ansia degli altri il prossimo capitolo generale del Monastero wi-fi, di cui dichiariamo ufficialmente aperte le iscrizioni. Perché sarà sull’eucaristia.

Gli incontri seguiranno lo schema della messa: come si entra nella celebrazione, dal segno della croce, alla richiesta di perdono dei peccati fino al Gloria; perché si celebra la Liturgia della Parola, poi la preghiera dei fedeli, l’offertorio, la transustanziazione, l’agnello di Dio, la vita eterna a cui ci danno accesso la carne e il sangue di Cristo, e infine l’eucaristia che costruisce la Chiesa, e l’adorazione.

Avremo con noi padre Maurizio Botta, don Fabio Rosini, don Pierangelo Pedretti,

madre Maria Emmanuel Corradini, don Gino Tedoldi, don Laurent Touze, padre Serafino Tognetti, don Francesco Buono, don Paolo Prosperi, don Massimo Vacchetti.

Un super concentrato di sapienza e intelligenza tipo bomba!

Vi consigliamo di prenotare presto treni o aerei e posti per dormire, per contenere i costi, e come sempre per tutte le necessità e informazioni potete scrivere a monasterowifi@gmail.com

Monasteri Locali in Italia

Perché l’esperienza del Capitolo generale possa continuare e portare frutto, in molte parti d’Italia sono nate piccole (o grandi) cellule di Monastero wi-fi, per continuare nella propria realtà a essere “perseveranti nell’insegnamento e nella comunione, nello spezzare il pane e nelle preghiere” (At 2,42). Cliccando qui trovate i contatti dei referenti dei Monasterini già nati, con la speranza che presto si possano espandere ovunque!

Ci vediamo il 14 Ottobre, nel frattempo restiamo pregati!

Le “sciatagalline” del Monastero Wi-Fi